Please enable Javascript to experience full features of this website.

Dalla Vite alla Tavola

Cantina Mori Colli Zugna

L’ANIMA DELLA CANTINA

L’anima della cantina Mori Colli Zugna la fanno i soci viticoltori, che conferiscono le loro uve in un’unica struttura tecnologicamente moderna, un connubio fra i connotati spiccatamente agricoli delle attività di campagna ed il rigore delle tecnologie. I vigneti sono coltivati e seguiti con cura e dedizione dagli agricoltori soci e dagli agronomi della Cantina, garantendo attenzione quotidiana in ogni stagione, fino alla raccolta manuale delle uve.
Cantina Mori Colli ZugnaAbbiamo la fortuna di avere a disposizione un territorio con una molteplicità di microzone regalateci dalla natura, e un moderno strumento informatico (GIS) che permette una minuziosa tracciabilità dei vini, in grado di gestire tutto il territorio vitato, dalla tipologia del terreno alla produzione per particella. Siamo forse i primi al mondo a fare il conferimento a gestione informatizzata (RAìS) e possiamo scaricare più di 400 trattori al giorno separandoli per potenzialità qualitative ed obbiettivi enologici.
Con questo sistema riusciamo a cogliere le peculiarità dei grappoli che vengono conferiti.

Il sistema informatizzato integrato dall’attenta analisi dei nostri tecnici di campagna prima e dai nostri soci poi ci permette di costruire una fotografia dettagliata del territorio. Il conferimento delle uve avviene “per caduta” nella parte alta del lotto, dove il socio della cantina conferisce la propria uva. Egli entra in cantina grazie ad un chip di riconoscimento dal quale scopriamo l’origine rispetto al territorio da noi coperto, il tipo di uva e tanti altri dati legati alle peculiarità della fornitura. In base alla lettura del pass, gli viene indicata una delle otto vasche di raccolta. Da quel momento tutte le successive fasi di lavorazione, fino alla vinificazione, si sviluppa a cascata. Il primo passaggio avviene dalla vasca di scarico alla diraspatura per poi passare alle presse in un piano inferiore. Dalle presse il mosto arriva in fine al quarto piano, nelle circa 300 cisterne in acciaio, che si trovano a quota meno 17 metri. Utilizzando un ciclo “per caduta” si è più rispettosi della materia prima e garantisce un’alta qualità del vino prodotto.
Puntiamo ad elaborare vini con specifiche proprietà per marchiarci a Denominazione di origine controllata, (DOC). L’obbiettivo finale è valorizzare le peculiarità del territorio attraverso la produzione di vini a forte identità e una personalità inconfondibile. Tutto questo si può raggiungere solo grazie al costante lavoro nei campi dei nostri soci che giornalmente e con costanza preservano il territorio con l’obbiettivo di consegnare alla cantina la migliore uva possibile.

Scarica PDF - Progetto GIS Cantina Mori Colli Zugna Scarica PDF - Sistema d’automazione conferimento uve