ORZOTTO MANTECATO CON MELE FUJI, SPECK, FINFERLI E VEZZENA STAGIONATO

ORZOTTO MANTECATO CON MELE FUJI, SPECK, FINFERLI E VEZZENA STAGIONATO

ORZOTTO MANTECATO CON MELE FUJI, SPECK, FINFERLI E VEZZENA STAGIONATO

RICETTA GENTILMENTE PROPOSTA DALLO CHEF STEFANO BERTONI

In occasione del corso di cucina trentina “La grande mela” promosso dall’Accademia d’Impresa

In abbinamento ad una annata vintage 2012 di:

Pinot Nero Pendici del Baldo Trentino DOC

Ingredienti per 10 persone:
  • 500 g orzo perlato
  • 80 g speck
  • 5 mele Fuji
  • 300 g finferli
  • 150 g Vezzena stagionato
  • 1.5 L brodo vegetale
  • 150 g burro
  • 100 g Trentingrana
  • 50 g vino bianco
  • 1 scalogno
  • 30 g olio
Procedimento:

Tritare lo scalogno e darlo stufare con acqua, olio EVO e un poco di vino. Una volta cotto (circa 15 minuti), conservarlo in una bacinella. Cuocere i funghi con olio, sale e pepe. Raffreddare e tagliare i funghi a pezzetti piccoli. Tagliare il formaggio Vezzena, tagliare e le mele Fuji a dadini conservarle in una bacinella con succo di limone. Tagliare anche lo speck a dadini di dimensioni simili alle mele.

Tostare l’orzo in una casseruola, aggiungere il vino e bagnare con il brodo vegetale a cui avrete aggiunto 3 mele tagliate a pezzi. Aggiungere i funghi e cuocere per 40 minuti. Aggiungere anche lo speck e le mele tagliate a dadini, terminare la cottura e quindi mantecare con poco burro, Trentingrana e Vezzena. Disporre nei singoli piatti, decorare con delle fettine di mele sottilissime e servire.