Please enable Javascript to experience full features of this website.

Chi Siamo

1957 un’ idea di pochi cooperatori diventa realtà
2012 una realtà diventa una grande idea

La cantina di Mori Colli Zugna oltre ad essere la più grande cantina ipogea d’Europa è attiva protagonista del territorio, è dotata delle tecnologie più all’avanguardia : un sistema che consente la tracciabilità dei vini fino al vigneto di riferimento, una struttura a bassa antropizzazione, un’ impianto geotermico, un’ impianto fotovoltaico, un sistema di recupero dell’acqua e la realizzazione di un ciclo produttivo 'per caduta', che risulta più rispettoso della materia prima e garantisce un'alta qualità del vino prodotto. Tutti accorgimenti che la rendono ecologica ed a basso impatto ambientale ed un’assoluta novità nel panorama regionale.

La nostra scelta e sfida è stata quella di “restituire” la cantina alla campagna senza sacrificarne le esigenze produttive. La superficie della costruzione è di circa 100,00 mc totalmente interrati e garantisce oggi una capacità complessiva di incantinamento superiore ai 100,00 ettolitri di vino La scelta stessa del luogo è stata l’opportunità di mantenersi radicati all’interno delle zone di produzione vitivinicole, esaltando il rapporto reciproco tra territorio, natura, coltivazione e trasformazione del prodotto finale dall’altra e dalla volontà d’inserirsi in un contesto spiccatamente collinare in cui l’utilizzo del dislivello naturale consentisse la collocazione di una cantina ipogea. Cantina Mori Colli ZugnaUn elemento quest’ultimo, che viene a costituire il secondo elemento nodale del progetto, oltre ad essere funzionale al corretto utilizzo delle attività produttive ospitate, consente di lavorare anche sugli aspetti scenografici del nuovo insediamento. L’organicità dell’unico volume fuori terra, è il "taglio" dato dalle vetrate che segue fedelmente l'andamento del crinale in corrispondenza del punto vendita, che si caratterizza come l'unico affaccio sulla valle e consente l'apertura rispetto all'ambiente circostante, la realizzazione della piazza interrata, la continuità delle superfici vetrate che, nell’unitarietà del materiale, tendono a riflettere le immagini dell’ambiente circostante, sono tutti elementi che tendono a comporre il segno dell’architettura, che è sempre presente senza mai prevaricare l’aspetto naturale. La natura stessa diviene architettura ricoprendo gran parte della cantina con i vigneti e l’utilizzo del “tetto giardino”.

Ad oggi nella cantina lavorano circa 680 soci attivi su settecento ettari di terreno coltivato a vite. Dal fondo valle fino ai mille metri di quota di Corniano in Valle di Gresta. Raccoglie, lavora e commercializza circa il 90% della produzione viticola della zona. Negli ultimi anni la cantina ha anche dato il via ad un programma denominato “progetto qualità” che punta ad elaborare vini con specifiche particolarità e proprietà per marchiarsi della denominazione d’origine Trentino Superiore

ECOFRIENDLY 2015/2016


ecofriendly 2015/2016
ecofriendly 2015/2016

PREMIO FAREGREEN

LA CANTINA MORI COLLI ZUGNA VINCE IL PREMIO DEL PUBBLICO FAREGREEN




PREMIO DEL PUBBLICO FAREGREEN